Philosophy

Fanatici dell'eleganza e dello stile delle auto di un tempo, commossi dalla sintonia delle loro forme, innamorati della melodia dei motori di una volta...
insomma ossessionati dalle "cose belle", quelle cose che piccole o grandi che siano quando le vedi suscitano emozioni, e fanno vibrare l'anima... quelle cose a cui è difficile rimanere impassibili!
Noi immensamente appassionati del Motor Vintage...

Noleggio Auto e Moto per eventi

Grad Tour della Sicilia

Riprese Cinematografiche e Televisive

Set Fotografici

La Flotta

TRIUMPH TR3 A (1959)

"La Dolce Vita"

Questa affascinantissima icon car chiamata per le sue forme eccentriche "Frog Eye" resa celebre per le famose riprese del film "La dolce vita" di Federico Fellini del 1960 ambientato a Roma , con l'affascinante Marcello Mastroianni e la bellissima Anita Ekberg. Purissima roadster 2 posti secchi di manifattura di matrice inglese, dotata di un potente motore e sistema "overdrive", con all'interno lussuosa la pelle rossa.


MERCEDES SE 250 (1966)

"Presidenziale"

Una vettura di una regalitá e misure imponenti, progenitrice della famigerata e famosa classe S, creata dalle sapienti mani di "Paul Bracq". Presentata al salone di Francoforte nel lontano 1965, confermando impostazione tecnica di base delle "Heckflosse", auto a trazione posteriore e cambio 4 marce "a bacchette".
All'interno rovere e pelle padroneggiano, infinito il suo motore W108 da ben 180 CV.
Il suo pezzo forte, i matrimoni in "pompa magna".


TRIUMPH THRUXTON (1981)

"Cafe Racer"

Per i patiti del "Cafe Racer" una moto moderna ma dal design vintage. Di manifattura rigorosamente inglese, come casa Triumph ci ha insegnato.
Cugina della "Bonneville", è una moto dall'aspetto classico ma con un motore che spinge forte e restituisce una abbondante dose di sensazioni piacevoli, il suo pezzo forte è il misto.


BMW R80 GS (1981)

"L'Infinita"

Viene presentata alla stampa motoristica internazionale nel lontano Settembre del 1980 ad Avignone.
Non esente agli inizi da critiche e quella che sembra una moto impacciata e pesante si rivela una "macchina" da viaggio inesauribile in ogni condizione. Per gli "afecionados" della Parigi Dakar, impossibile non ricordare le grandi gesta del pluricampione belga Gaston Rahier nelle accidentate strade del deserto a bordo di questo splendido mezzo (Galande & Strasse) Strada & Fuoristrada, il Boxer piĆ¹ famoso al mondo. Esemplare unico e prima serie del 81', rarissima incontrarla ma non guidarla.


PIAGGIO VESPA VBA (1959)

La "Grande Bellezza"

Dalle forme avvolgenti e rotonde continua il fascino della vespa con questo esemplare a dir poco unico con il suo colore carta da zucchero.
Rispetto la 125, i tecnici Piaggio apportano nel 150 notevoli modifiche meccaniche passando alla distribuzione rotante.
I vantaggi che ne derivano sono apprezzati dagli utenti, meraviglioso il "sound" del monocilindrico nelle strade d'Italia degli anni '60.


PIAGGIO VESPA faro basso (1953)

La "Vacanze Romane"

Il 23 aprile 1946 la Piaggio deposita a Firenze il brevetto per "motocicletta a complesso razionale di organi ed elementi con telaio combinato con parafanghi e cofano ricoprenti tutta la parte meccanica", da questa fatidica data è nota in tutta il mondo come simbolo del "made in Italy" indiscusso.
Questa famosa icona delle 2 ruote, sogno di qualsiasi collezionista, ha un palmares invidiabile ed è stata resa celebre per le famose riprese del film "Vacanze Romane" di William Weyler del 1954 ambientato a Roma con la affascinantissima coppia Gregory Peck e Audrey Hepburn.


Vespa PX 150 (2003)

"L'intramontabile"

La vespa mania continua contraddistinta dal suo design sempre "ever-green". Questo esemplare rappresenta l'ultima vespa con le marce dei giorni nostri. Un piacere osservarla, un piacere guidarla.

Partners